Condizioni generali di noleggio

Pacchetto “chiavi in mano” comprensivo di fornitura, posa in opera, attivazione e servizio pattuito al momento della sottoscrizione.


1. Fornitura ed installazione

1.1. Installazione

L’installazione sarà effettuata secondo le procedure abitualmente adottate da Techem, sulla base di quanto previsto nelle condizioni generali di fornitura, qui espressamente richiamate ed accettate dal Cliente.

Techem si riserva il diritto di avvalersi della collaborazione di terzi appositamente incaricati per far eseguire specifiche prestazioni nonché di accedere, per mezzo dei suoi dipendenti o di terzi da essa incaricati, nei locali in cui devono essere installate le apparecchiature, oppure sono da leggere o sostituire, senza che ciò possa costituire illecito di qualunque specie o natura.

1.2 Durata

La durata del contratto è quella stabilita nell’offerta sottoscritta.

1.3. Servizio

Techem si impegna ad eseguire la rilevazione dei consumi delle singole unità immobiliari mediante gli strumenti di misurazione installati, sulla base di quanto previsto nelle condizioni generali del servizio di lettura, da intendersi espressamente richiamate.

1.4. Garanzie

Relativamente ai dispositivi Techem, la garanzia è estesa a tutta la durata del noleggio e del servizio.

Nel caso di dispositivi Techem difettosi, salvo quanto espressamente previsto dai successivi punti (1.5 e 1.6), Techem procederà alla loro sostituzione. Relativamente ad altri materiali forniti, il periodo di garanzia è di 24 mesi dalla fine dell’installazione (primo più eventuale secondo passaggio).

1.5. Obblighi del Cliente

Le apparecchiature non possono essere utilizzate in modo da compromettere le corrette condizioni di lettura  e contabilizzazione. Le apparecchiature devono essere utilizzate con diligenza e secondo quanto previsto dalla disciplina in materia e non dovranno essere manomesse e/o danneggiate.

Il Cliente comunicherà a Techem entro trenta giorni dall’installazione e con raccomandata a/r, qualsiasi danno, difetto e/o anomalia riscontrati dei materiali locati.

1.6. Manutenzione

Sono a carico del Cliente le spese relative a interventi di manutenzione o sostituzione di apparecchi che si renderanno necessari se dovuti a negligenza o danneggiamento, per colpa o dolo, del Cliente o di terzi. Sono altresì a carico del Cliente le spese aggiuntive per i servizi non previsti ed indicati espressamente nelle condizioni del presente contratto.


2. Locazione

2.1. Proprietà delle apparecchiature

Per tutta la durata del contratto, le apparecchiature sono cedute al Cliente a titolo di locazione.

Il Cliente non potrà permettere che detti strumenti siano sottoposti a pignoramento, concessi in pegno o costituiti in garanzia sotto qualsiasi forma, a pena di risoluzione del presente contratto.

Alla scadenza del contratto, il cliente diverrà automaticamente proprietario delle apparecchiature installate dietro un corrispettivo pari ad € 0,10, che verrà conteggiato con l’emissione della fattura contenente l’ultimo canone del noleggio.


3. Canone di locazione

3.1. Canone

Il canone verrà fatturato alla fine del periodo di contabilizzazione e comunque contestualmente all’elaborazione dei conteggi dei consumi. Il canone di noleggio si riferisce ai soli dispositivi Techem. Tutti gli accessori, supplementi o eventuali quotazioni personalizzate presenti nell'offerta o nei relativi allegati, sono da considerare al prezzo di vendita.

3.2. Imposta sul valore aggiunto

Techem ed il Cliente si danno reciprocamente atto che i corrispettivi previsti in questo contratto sono soggetti all’imposta sul valore aggiunto in vigore al  omento della fatturazione del canone annuo.

3.3. Nuove installazioni

Nel caso di nuove installazioni richieste dall’anno successivo alla stipula del presente contratto, il Cliente dovrà corrispondere a Techem un importo pari all’80% del prezzo previsto per ogni singolo dispositivo, moltiplicato per gli anni trascorsi dalla stipula del presente contratto, fermo il canone da erogarsi a Techem per l’anno in corso e per quelli successivi.


4.Riadeguamento del canone

I canoni di noleggio verranno riadeguati annualmente sulla base delle tabelle ISTAT.


5. Risoluzione del contratto

Al verificarsi di uno dei seguenti casi:

A) mancato pagamento del corrispettivo entro i termini contrattuali o violazione di accordi successivi raggiunti in merito;

B) assoggettamento a sequestro giudiziale o ad esecuzione forzata dei beni di proprietà del Cliente;

C) dichiarazione di fallimento o assoggettamento ad altre procedure concorsuali del Cliente;

D) scioglimento e/o liquidazione, a qualsiasi titolo operato, del Cliente, Techem si riserva il diritto di recedere dal contratto e di applicare al Cliente la penale così come previsto dall’articolo 6.2.


6. Recesso anticipato

6.1. Richiesta del Cliente

Il Cliente ha la facoltà di recedere anticipatamente dal presente contratto da comunicarsi a Techem per mezzo di lettera raccomandata a/r entro 3 (tre) mesi dalla scadenza di ciascun periodo di contabilizzazione.

6.2. Canone residuo

In caso di recesso anticipato da parte del Cliente o risoluzione del contratto l’obbligazione del Cliente è pari all’80% dei canoni residui fino alla scadenza naturale del contratto. In tal caso, avvenuto il pagamento dei canoni di cui sopra, il cliente diverrà automaticamente proprietario delle apparecchiature.

6.3. Rimozione singolo apparecchio

Per gli apparecchi rimossi durante il periodo di validità del presente contratto, non più necessari a seguito di interventi di ristrutturazione dell’alloggio, il canone residuo sarà calcolato secondo quanto stabilito dal punto precedente.


7. Termini di pagamento

7.1. Modalità di pagamento

I pagamenti devono essere effettuati direttamente a Techem secondo le modalità espressamente concordate nel presente accordo.

7.2. Scadenza di pagamento

Per il pagamento del canone annuale e degli altri addebiti eventuali previsti dal presente contratto, il Cliente si impegna a rispettare la scadenza indicata in fattura.

7.3. Ritardato pagamento

In caso di ritardato pagamento Techem avrà diritto di addebitare gli interessi di mora di legge.

7.4. Mancato pagamento

Mancati pagamenti, ritardi volontari degli stessi, insoluti Ri.Ba. faranno scattare automaticamente e senza obbligo di preavviso al Cliente, la procedura di recupero crediti, con addebito delle spese sostenute. Salvo il diritto di recuperare il credito e di avvalersi delle facoltà previste dalle condizione generali di fornitura o del servizio, il mancato o ritardato pagamento da parte del Cliente delle fatture emesse da Techem omporterà, automaticamente, il diritto di Techem di emettere le successive fatture al Condominio utilizzatore del servizio. È fatto obbligo al Cliente, contestualmente, di far sottoscrivere al Condominio utilizzatore del servizio apposita clausola contrattuale nella quale il medesimo autorizza Techem alla fatturazione diretta nel caso indicato.


8. Integrazioni o modifiche

8.1 Integrazione e rinvio

Per quanto non previsto espressamente dal contratto o dalle presenti condizioni, si rinvia alle norme del codice civile, nonché alle condizioni generali di fornitura e del servizio.

8.2. Patti in deroga

Qualsiasi integrazione, modifica e/o variazione in deroga a quanto stabilito negli articoli del presente accordo dovrà essere formulata per iscritto a pena di nullità.