Condizioni Generali del Servizio su dispositivi di altra marca

1. Mandato

 

Il cliente conferisce a Techem l’incarico di eseguire:

A) il servizio annuale di lettura dei dati di consumo in base alle caratteristiche del prodotto installato: lettura manuale (“diretta”) o via trasmissione onde radio (“remota”).
Il servizio ha per oggetto quanto indicato al punto successivo.


 

2. Oggetto del servizio

 

Techem si impegna ad eseguire la rilevazione dei consumi delle singole unità immobiliari per i dispositivi oggetto del presente contratto.

 

2.1. Durata

 

La durata è pari ad 1 anno a decorrere dall’inizio della stagione termica (convenzionalmente stabilita).


 

3. Manutenzione

 

Techem fornirà la manutenzione e l’assistenza che si renderanno necessarie per garantire il corretto funzionamento ed il mantenimento in buona efficienza degli strumenti di misurazione, secondo quanto indicato nel listino assistenza per dispositivi di altra marca. 

A tal fine potrà utilizzare apparecchiature o sistemi equivalenti, per funzione e tipo, a quelli installati. Sono a carico del Cliente le spese relative alle apparecchiature ed agli interventi che si renderanno necessari per la sostituzione delle stesse in caso di disfunzioni o di guasto. Sono altresì a carico del Cliente le spese aggiuntive per i servizi non previsti ed indicati espressamente nelle condizioni del presente contratto.


 

4. Obblighi del cliente

 

4.1. Obbligo di conservazione

 

Il cliente o l’utilizzatore si assume l’obbligo della migliore conservazione e manutenzione delle apparecchiature, che dovranno essere usate con la diligenza e la cura del buon padre di famiglia e non dovranno essere manomesse o danneggiate. Gli strumenti di misurazione non potranno essere utilizzati in modo da rendere invalide, inefficaci o non applicabili le condizioni del servizio in oggetto.

 

4.2. Obbligo di informazione

 

Il cliente o l’utilizzatore è tenuto a dare a Techem comunicazione scritta, entro 4 (quattro) giorni, della rimozione di una o più apparecchiature o di eventuali difetti, guasti o anomalie riscontrati nel funzionamento delle stesse.

 

4.3 Obbligo di cooperazione

 

Il Cliente o l’utilizzatore si impegna altresì a collaborare con Techem per garantire il migliore espletamento dei compiti alla stessa affidati.

A tale scopo farà in modo che Techem, o suoi incaricati, possano accedere a tutti i locali, anche quelli di pertinenza delle singole unità immobiliari, per eseguire la lettura delle apparecchiature, l’eventuale manutenzione e l’assistenza e dovrà provvedere, se necessario, a che gli stessi siano liberamente accessibili


 

5. Servizio di lettura

 

5.1. Lettura

 

La lettura dei consumi, salvo diversa disposizione da parte del Cliente, verrà eseguita:

  • per ripartitori di calore, contatori di calore/raffrescamento e contatori di acqua calda sanitaria alla chiusura della stagione termica, tipicamente il 30 Aprile;
  • per i contatori di acqua fredda sanitaria alla fine dell'anno solare.

La modalità di esecuzione della lettura sarà determinata in base alla tipologia dei dispositivi a cui il presente contratto si riferisce.

La previsione di un periodo diverso per l’esecuzione della lettura deve risultare espressamente nell’apposita scheda di servizio. Il Cliente ha la facoltà di richiedere alla Techem ulteriori letture durante l’anno; la tariffa delle ulteriori letture è definita nell’offerta o potrà essere preventivata su richiesta del Cliente.

All’atto di consegna dell’ultima lettura, saranno forniti i consuntivi dei singoli consumi stagionali.

Una copia di tutte le letture, in formato elettronico e/o cartaceo, sarà fornita al Cliente entro 90 giorni dalle date di lettura concordate con l’esatto riferimento anagrafico dell’inquilino, dell’alloggio assegnatogli, indirizzo, numero di serie del dispositivo. In qualsiasi momento potrà essere richiesta una copia elettronica dei dati di lettura.

Trattandosi di strumenti di misurazione a trasmissione radio, i dati di tutti gli apparecchi saranno letti - in modalità walk by o TSS - senza dover necessariamente accedere alle singole unità immobiliari.

L’elaborazione dei consumi è eseguita da Techem sulla base dei dati in suo possesso, nonché delle eventuali variazioni comunicate dal Cliente.

Le tariffe di lettura, ripartizione e contabilizzazione saranno adeguate agli aumenti relativi all’indice Istat e fatturate alla chiusura del periodo di contabilizzazione, salvo diversa disposizione da parte del cliente.

 

5.2. Variazione del periodo di contabilizzazione

 

L’eventuale richiesta di contabilizzazione per un periodo diverso da quello di cui al contratto, dovrà essere formulata a Techem per iscritto, almeno 3 (tre) mesi prima della fine del periodo di contabilizzazione previsto da contratto.

 

5.3. Contestazioni dei dati di lettura

 

Al termine della lettura, al Cliente verrà inviato via email e/o in forma cartacea (solo su espressa richiesta scritta) il dettaglio dei consumi rilevati.

Eventuali contestazioni devono essere comunicate a Techem in forma scritta entro 45 (quarantacinque) giorni, a pena di decadenza.

 

5.4. Assenza degli utenti – Alloggi privi di dispositivi

 

Qualora in fase di installazione non sia stato consentito o reso possibile l’accesso ad una o più unità immobiliari, Techem, su richiesta del Cliente che ne determinerà contestualmente la modalità, potrà eseguire una stima dei consumi non rilevati. La tariffa relativa ai dispositivi stimati sarà la stessa la stessa indicata al successivo art. 8.1.

5.5. Lettura intermedia o supplementare dell’intero condominio

Qualora si rendesse necessaria una rilevazione dei consumi intermedi (per porzioni del periodo di contabilizzazione) o supplementari (per suddivisione in più parti dello stesso periodo di contabilizzazione), dei dispositivi la tariffa risulterà la stessa pattuita dal presente contratto per le letture di fine stagione.

5.6. Cambio utenza

Qualora nel corso dello stesso periodo di contabilizzazione si rendesse necessaria l’elaborazione dei consumi su due o più utenti rispetto allo stesso alloggio (su richiesta del Cliente) verrà addebitato l’importo di € 5.00 ad utente.


6. Servizio di bollettazione

6.1. Comunicazione delle spese

Il Cliente si impegna a comunicare a Techem nel più breve tempo possibile, e comunque entro mesi 5 (cinque) dal termine della stagione di contabilizzazione dei dispositivi stabilita contrattualmente, i costi inerenti a tale gestione oltre a tutti i documenti e le indicazioni necessarie all’espletamento delle attività di ripartizione. In assenza di tale comunicazione Techem invierà la documentazione relativa alle sole letture di cui al punto 4.1 fatturando:

- il 100% della tariffa di servizio nel caso in cui non vi sia distinzione di tariffa tra invio letture e ripartizione;

- il solo importo delle letture ove questo sia espressamente indicato. In tal caso, Techem rimarrà disponibile ad eseguire il servizio di ripartizione costi secondo quanto previsto nell’offerta e/o al successivo art. 8.1.;

6.2. Ripartizione delle spese

Salvo accordi diversi (quale l’invio di una ripartizione percentuale o unicamente del tabulato indicante i soli dati di consumo), Techem procederà con l’elaborazione e l’invio delle ripartizioni relative alla quota a carico dei singoli utenti soltanto dopo aver ricevuto dal Cliente le spese di cui al comma precedente.

6.3. Criteri di ripartizione

La ripartizione delle spese è eseguita sulla base delle indicazioni fornite dal Cliente nel rispetto degli obblighi previsti dal D.lgs. 102/2014 e D.lgs. 141/2016. A tal fine il Condominio dovrà precisare il criterio di riparto da applicare specificandolo nella apposita scheda di servizio. Sarà cura del Cliente trasmettere a Techem copia della tabella dei millesimi e di tutta la documentazione necessaria utile a definire la quota di prelievo involontario di ciascun utente. La quota residua sarà divisa in proporzione alle unità di consumo rilevate con la lettura dei dispositivi installati.

In assenza della documentazione necessaria, Techem non è responsabile per la mancata applicazione delle normative vigenti I dati di lettura mancanti saranno integrati da Techem mediante valori stimati e determinati tenendo conto di tutte le informazioni tecniche a disposizione.  

6.4. Principi di ripartizione  

Per quanto non specificamente previsto, in merito ai principi di ripartizione, si rimanda alla normativa UNI 10200/2018, UNI EN 834 ed ai decreti legislativi 102/14 e 141/16, nonché all’art. 10-bis delle condizioni generali di fornitura.

6.5. Controlli  

Prima di inviare le bollette ai singoli utenti, è compito dell’amministratore o del responsabile dell’immobile effettuare un ulteriore controllo sulla correttezza dei dati trasmessi da Techem. Eventuali obiezioni devono essere sollevate entro 45 (quarantacinque) giorni dalla data di ricevimento degli stessi, a pena di decadenza.

6.6. Correzioni Techem si impegna ad eseguire le correzioni e a ristampare gratuitamente la documentazione nel caso in cui l’errore di calcolo sia da imputare alla stessa. Se invece l’errore è da ricondurre alla inesattezza o incompletezza dei dati forniti dal Cliente, Techem applicherà una tariffa di € 0,50 a dispositivo (con un importo minimo di fattura di € 50,00) per la rielaborazione dei conteggi.


7. Autorizzazioni espresse

7.1. Collaborazione di terzi

Il cliente autorizza Techem espressamente ad avvalersi della collaborazione di terzi appositamente incaricati per far eseguire specifiche prestazioni.


8. Costo del servizio

8.1. Tariffe

La tariffa per il servizio annuale di contabilizzazione è quella definita nell’offerta sottoscritta In caso di rinnovo automatico, la tariffa di servizio sarà aggiornata annualmente in misura pari al 100% dell’indice del costo della vita elaborato dall’ISTAT.

8.2. Imposta sul valore aggiunto

Techem ed il cliente si danno reciprocamente atto che i corrispettivi previsti in questo contratto sono soggetti all’imposta sul valore aggiunto in vigore al momento della fatturazione del servizio annuo.


9. Rinnovo del contratto

Alla scadenza il presente contratto si rinnoverà automaticamente di 1 (uno) anno, salvo disdetta da parte di uno dei due contraenti, da comunicarsi alla controparte per mezzo di lettera raccomandata a/r almeno 3 (tre) mesi prima della scadenza.


10. Recesso anticipato

Il Cliente ha il diritto di recedere anticipatamente dal presente contratto per mezzo di lettera raccomandata A/R da inviare a Techem almeno 3 (tre) mesi prima della scadenza di ciascun periodo di contabilizzazione, con decorrenza immediata.

Per periodo di contabilizzazione deve intendersi la data di azzeramento dei dispositivi, prevista convenzionalmente il 30 aprile o il 31 dicembre.

Tale diritto non potrà essere esercitato durante il primo e secondo anno di servizio.


11. Integrazioni o modifiche

 

11.1. Integrazione e rinvio

Per quanto non previsto espressamente nel presente contratto si rinvia alle norme del codice civile, nonché alle condizioni generali del servizio di fornitura.   

11.2. Patti in deroga   

Qualsiasi integrazione, modifica e/o variazione in deroga a quanto stabilito negli articoli del presente accordodovrà essere formulata per iscritto a pena di nullità.